post

Milano Pride 2016, #NessunaEsclusione

Il Milano Pride 2016 si A? concluso con la partecipazione di circa 200.000 persone, un successo insperato anche dagli organizzatori, un lungo serpentone si A? sviluppato lungo tutto il percorso per le vie del centro. In testa al corteo, dietro allo striscione del Coordinamento Arcobaleno, su cui campeggiava lo slogan di questa edizione”#NessunaEsclusione”, i rappresentanti delle varie associazioni, tra cui la nostra socia e referente Ileana Minoia, il neo Sindaco Giuseppe Sala, il Sindaco uscente Giuliano Pisapia e la��assessore uscente alle politiche sociali Pierfrancesco Majorino. Tra le associazioni che hanno sfilato anche Agedo Milano con lo striscione e le bandiere listate a lutto per ricordare le vittime di Orlando, numerosi i soci che hanno partecipato alla parata.

Agedo Milano al Milano Pride 2016

Lungo tutto il percorso moltissime persone a bordo strada e affacciate ai balconi hanno dimostrato la loro solidarietA� sventolando le bandiere rainbow, guardando la parata si poteva vedere un tripudio di colori e sentire la��allegria delle persone, dai carri usciva la musica che ha accompagnato tutta la sfilata. Grande partecipazione anche delle Famiglie Arcobaleno con i loro bambini che hanno sfilato con il loro trenino. Tra i partecipanti oltre alle persone della comunitA� lgbt anche tante persone etero di tutte le etA�.

Agedo Milano al Milano Pride 2016

Alla��arrivo in Porta Venezia A? salita sul palco la madrina della manifestazione: Lodovica Comello, dopo aver salutato la piazza ha presentato i vari ospiti, per primi i rappresentanti del Coordinamento Arcobaleno: Monica Romano, Cornelio Belloni, Alessio Salinari; poi le autoritA� politiche: Giuseppe Sala, Giuliano Pisapia e Pierfrancesco Majorino; a seguire i rappresentanti delle varie associazioni, per Agedo Milano la Presidente Rita Mura. Dalle autoritA� politiche A? arrivata la promessa della continuitA� tra la��amministrazione uscente e quella appena insediatasi per quanto concerne il tema dei diritti della comunitA� lgbt.

La giornata A? finita con la consueta festa e i banchetti della Pride Square, ai quali Agedo Milano aveva portato il suo contributo nei giorni precedenti al Pride, con materiale informativo e diversi gadget.

Il banchetto di Agedo Milano nella Pride Square 2016